PROBLEMI O OPPORTUNITA'

 

A chi non è successo di trovarsi in un posto, di dover prendere una decisione e di aver bisogno di informazioni a supporto della stessa? Praticamente a tutti.

Per non parlare del bisogno - spesso disatteso - di una chiara indicazione stradale o di indirizzamento. Senza contare la necessità ricorrente di personale addetto, purtroppo spesso assente o già impegnato.

L'informazione e la comunicazione sono elementi fondamentali nello scenario sociale, dal momento che viviano nell'era dell'informazione, dove le scelte e gli obblighi sono sempre più veloci e pressanti.
Eppure, qualcosa ancora è rimasto lo stesso: informazioni spesso assenti, molte volte obsolete e quindi poco utilizzabili, che lasciano l'utente o cliente spesso nei suoi panni.

Il digital signage risolve questo, o meglio, mentre lascia sempre all'uomo il compito di trovare il giusto modo per supportare il cliente o l'utilizzatore del proprio servizio, permette di arrivare con una comunicazione aggiornata la dove serve o la dove è meglio accoltata.

In questo senso il digital signage offre infinite modalità di migliorare la customer experience. Tuttavia occorre orchestrare bene il tutto e mappare correttamente lo scenario dei bisogni e dei modi.
Non basta infatti collocare dei display se poi manca una corretta regia,  e non basta una buona regia se i dispositivi  e l'infrastruttura non regge o non contempla opportune modalità di controllo e di pubblicazione.


Stiamo parlando della classica situazione, visibile ancora oggi in alcuni negozi, dove  al tanto sperato messaggio accattivante ci viene proposto un messaggio tipo "No signal".

Orchestrare il tutto non è semplice, ma la superficialità con cui si pensa di definire un  budget di spesa spesso può fare grossi danni.