Arricchire l’esperienza di acquisto in showroom con il Digital signage

Le strategie digitali sono diventate un must nei canali di marketing e comunicazione dei fornitori di prodotti di lusso.

In questi anni stiamo vedendo come la digitalizzazione stia influenzando e trasformando, per alcune Maison,  la scelta dei canali di vendita e l'esperienza di consegna.

Come avevano ben descritto nel 1999 Joseph Pine e James H. Gilmore in “The Experience Economy”, l’attenzione delle aziende si è spostata da un’economia di prodotto ad un’economia basata sull’esperienza. Questa necessità di cambiamento nel DNA del marketing ha di fatto trasformato alcuni brand in “fornitori” di emozioni ed esperienze.

La semplice produzione di beni e servizi non è più sufficiente: sono le "esperienze" offerte al cliente a costituire il fondamento della creazione del valore di un bene.
Offrire esperienze uniche e memorabili è diventato un argomento cruciale a cui dare il giusto peso per restare competitivi.

 

Ma come riuscire nell’intento?

Il digital signage rappresenta un’opportunità per il settore del lusso perché permette di trasmettere in modo accattivante le emozioni legate al brand.

 

Shopping experience in gioielleria con il digital signage

 

Con il digital signage anche il Luxury è in grado di portare il messaggio giusto là dove la decisione viene presa, grazie alla tecnologia di trasmissione e pilotaggio di display connessi in rete tra loro.
Un messaggio fresco e accattivante, unico e differenziato al tempo stesso, capace di suscitare emozioni grazie al video. Un messaggio facilmente aggiornabile e distribuibile, accuratamente strutturato in palinsesti per soddisfare diversi profili geografici o preferenze specifiche del target.

Grazie al digital signage è possibile pubblicizzare la propria offerta e pubblicare il nuovo spot su tutta la rete di showroom. E tutto questo abbattendo enormemente i tempi di diffusione e assicurandosi massima coerenza e tempismo.

 

I risultati delle ricerche

Le ricerche confermano due benefici effetti per il retailer.

Il primo è l’effetto comunicativo: gli elementi e gli spunti contenuti nel messaggio video e nelle immagini mostrate evocano specifiche esperienze ed emozioni nel cliente, che di risposta, influiscono in positivo sul consumer behaviour. Questo è particolarmente vero se il messaggio è stato ben confezionato con elementi che richiamano a emozioni, stati d’animo, cura ecc.

Il secondo effetto, noto come “effetto ombrello”, individua nel digital signage un mezzo per migliorare la shopping experience.

Quindi l'incrementare il senso di piacere nella permanenza in store genera un aumento della propensione all’acquisto.

 

Che cosa serve?

Per ottenere questo risultato occorre orchestrare correttamente tutti gli aspetti tecnologici, dalla scelta degli apparati alla loro migliore collocazione, il loro pilotaggio e, last but not least, il contenuto. Il contenuto, molto spesso improvvisato e "house made" è invece  qualcosa di delicato da lasciare ad agenzie specializzate se si vuole sfruttare adeguatamente le capacità del digital signage nella costruzione dell’immagine dello showroom.

 

Un’offerta chiavi in mano

Kiosk propone soluzioni digital signage complete e chiavi in mano, sia sul piano tecnico (software e hardware), che sul piano creativo.
Il tutto per aiutarvi ad offrire la miglior shopping experience possibile.

Molte aziende italiane utilizzano tutt'ora la nostra tecnologia.

Scopri anche tu come un progetto Kiosk di digital signage può aiutare il tuo business. Chiama il n° 0131.250313  e fissa un incontro con un esperto.

 

 

 

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva